Michele Reniero

Loft a Thiene (Vi)

Uno spazio “particolare”… con evidenti errori progettuali, la mia simpatica esperienza progettuale, intervenuta in corso d’opera… ATTRAVERSO ELEGANZA E RICERCATEZZA. Si è cercato di rendere “invisibili” e nel contempo facilmente fruibili in uno spazio “open” tutti gli ambiti della zona giorno. Anche questo intervento prevedeva una importante qualità tecnologica: la macchina trattamento aria nascosta, tutte le lampade sono a basso consumo e… la cosa più chic… nella parete di pelle (che si nota sullo sfondo) è racchiusa l’intera cucina.

Loft di Thiene di giorno

In un unico spazio open…
La cucina rimane invisibile agli occhi
Eleganza e ricercatezza…. nonché ricerca stanno alla base di questa unica realizzazione che qui vediamo come immagine renderizzata…

Loft di Thiene di sera

Lo spazio open
appena arriva la sera
Cura attraverso lo studio della luce di tutti i problemi grazie all’avanguardia del light design.
Attraverso lampade ad incasso, tutte dotate di luce a led a basso consumo.
Sul tavolo da pranzo si utilizza un corpo illuminante quale elemento decorativo.

Dall’area relax… 
si è in relazione sempre con tutti gli altri ambienti
caratteristica di questa particolare distribuzione tipologica: dall’area relax si è SEMPRE in relazione con tutti gli altri ambienti della casa, verso la zona giorno (di fronte) e verso la zona notte (seguendo la scala sospesa che porta al piano superiore).

dall'area relax

La libreria
l’elemento che camuffa l’errore progettuale esistente, permette di essere libreria verso l’area relax mentre diventa mobile contenitivo illuminato sul fondo, verso la zona pranzo.

la libreria